Incontri tematici: la gestione dell’Acqua

0

L’intenso e incessante giro d’incontri tematici organizzati dal Movimento 5 Stelle del Friuli Venezia Giulia, finalizzati alla formazione e al confronto al fine di coinvolgere sempre di più la popolazione in un modo nuovo di intendere la politica, ha siglato un’ulteriore tappa domenica 27 gennaio a Venzone (UD).

L’argomento del giorno, ovvero la gestione dell’acqua, incontra da sempre la forte sensibilità dell’opinione pubblica e, per questo, costituisce un punto fondamentale del programma politico che il Movimento intende portare avanti..

Saverio Galluccio, candidato presidente regionale per il del M5S, ha moderato il confronto tra i relatori Franceschino Barazzutti, presidente di “Aghe di Mont” (coordinamento dei comitati per l’acqua pubblica della montagna) e Marco Iob, del Comitato Regionale acqua bene comune”. Tra il folto e interessato pubblico, come di consueto, numerosi attivisti e una larga rappresentanza dei candidati regionali e nazionali del M5S.

Fatto il punto sulla situazione attuale della nostra regione, nel corso del dibattito è subito emersa la necessità di elaborare una politica di gestione territoriale delle acque che sia, innanzitutto, guidata dalle esigenze locali a salvaguardia delle specificità del territorio e che non rassegni nelle mani di qualche società per azioni, magari quotata in borsa, il proprio destino.

Si è inoltre palesato il fatto che, nonostante i cittadini si siano chiaramente e favorevolmente espressi, attraverso un referendum, per la partecipazione pubblica nella gestione dell’acqua, l’attuale indirizzo politico si ostini a rimanere orientato verso una graduale privatizzazione dei beni comuni, attraverso i soliti maneggi abilmenti camuffati da buona politica, a dispetto della volonta popolare.

Il Movimento 5 Stelle, che fa della partecipazione attiva dei cittadini il suo principale cavallo di battaglia, vuole rendersi portavoce di una visione finalmente diversa del modo di fare politica, che sia guidato dalle reali necessità del territorio e non più da interessi particolari, che valorizzi le potenzialità locali sotto ogni punto di vista, senza più ritenerle merce da sfruttare e che, infine, favorisca l’autodeterminazione di ogni specificità locale in un sistema regione che ne traduca la sommatoria, senza determinazioni dall’alto.

Ricordiamo inoltre che continua il giro di presentazione e confronto dei candidati del M5S in vista delle prossime elezioni politiche del 24 e 25 febbraio. Il prossimo appuntamento sarà venerdì 8 febbraio alle ore 20.30 alla Corte del Libro di Tolmezzo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.