Campagna elettorale su legionella alle Terme di Monfalcone? Solo richiesta di chiarezza

0

“Non vogliamo certo sostituirci alla magistratura, semmai ci auguriamo che l’intervento della Procura serva a fare chiarezza sulla vicenda”. Lo afferma la consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, Ilaria Dal Zovo, replicando alle dichiarazioni della sindaca di Monfalcone, Anna Cisint, sui casi di legionella alle Terme romane.

“E meno male che si è mossa la Procura, perché il Comune, anche di fronte a una richiesta di ASUGI di chiudere la parte non sanitaria, non ha fatto assolutamente nulla, nonostante il rilevamento di legionella superiore ai limiti di legge” sottolinea Dal Zovo.

“Siamo stati i primi e gli unici a sollevare la questione, e possiamo rassicurare Cisint sul fatto che la campagna elettorale non c’entra proprio nulla – aggiunge la portavoce M5S -. Forse la sindaca, che solo adesso si esprime, non sa che seguiamo la vicenda fin dall’inizio, quando di elezioni nemmeno si parlava”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.