All’aeroporto di Ronchi le spese di promozione decollano

0

 

«Non è una livrea volante, è una voragine senza fondo. Come rivelato pochi giorni fa dalla stessa Serracchiani alla stampa, i milioni di euro stanziati dalla Regione per la fusoliera di un aereo contraddistinta da uno stormo di colibrì non sono andati ad Alitalia ma a Ryanair. Tanto che adesso Alitalia sta battendo cassa. La cosa incredibile è che la presidente ha già detto che è già pronto un nuovo versamento da parte della Regione». La consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle Ilaria Dal Zovo attacca la decisione della giunta di inserire nel prossimo Bilancio una posta apposita per pagare nuovamente la promozione della livrea.

«Invece di parlare con la stampa la presidente Serracchiani dovrebbe spiegare in Consiglio le ragioni dell’ennesimo spreco di denaro pubblico. Perché le risorse sono finite a Ryanair? Perché la Regione deve saldare un debito già saldato? Perché non paga Aeroporto Fvg? Quali sono gli estremi di questo accordo?» si domanda la portavoce M5S.

«Sono passati molti mesi da quando abbiamo chiesto, attraverso una richiesta di accesso agli atti, che questo accordo venisse rivelato in tutte le sua parti ma tutto è finito in un cassetto. Tace la giunta Serracchiani e tacciono i vertici di Aeroporto Fvg. Se questo sarà il modus operandi della prossima legge finanziaria, sappiamo già quale sarà la nostra posizione in merito. Purtroppo – conclude Dal Zovo – troppi politici non hanno capito che i cittadini oggi pretendo la massima trasparenza su come vengono spesi i loro soldi, perché – ricordiamo – le risorse pubbliche non sono né della presidente Serracchiani, né del presidente Dressi ma di tutti i cittadini del Friuli Venezia Giulia».

 

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.