LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO DI UDINE HONSELL SONO INCREDIBILI, FRIULI DOC A UDINE NON ERA ACCESSIBILE AI DISABILI

0

«A chi cerca di seguire le cronache udinesi sembra spesso che il sindaco Honsell non si renda ben conto di quale città stia amministrando. Sulle scelte politiche si può anche discutere, ma non possiamo certo lasciar perdere le prese in giro. Leggere il sindaco, qualche giorno fa, parlare di città “non inaccessibile” ci ha fatto sobbalzare letteralmente sulla sedia. Più volte, come MoVimento 5 Stelle abbiamo segnalato, infatti, le problematiche relative alle difficoltà riscontrate dalle persone con disabilità anche nel Comune di Udine». Il portavoce del MoVimento 5 Stelle Cristian Sergocommenta così le ultime dichiarazioni del sindaco Honsell in merito all’accessibilità del capoluogo friulano.

 Honsell è riuscito a dire a mezzo stampa che “Per quanto riguarda le opere, come per esempio i plateatici delle piazze, noi siamo costantemente in contatto, per quanto possibile, con la Soprintendenza. Tutte le volte che ci sono degli eventi, penso per esempio a Friuli Doc in piazza Libertà o al mercatino di Natale in piazza Matteotti, abbiamo fatto in modo di rendere accessibile l’intera piazza”. Dichiarazioni incredibili! – attacca il pentastellato -. In occasione dell’inaugurazione di Friuli Doc lo scorso 10 settembre mi sono trovato a constatare personalmente l’inaccessibilità del piano rialzato di piazza Libertà. La giunta comunale non aveva fatto nulla per rendere visibile l’inaugurazione della kermesse cittadina alle persone con disabilità. Mancavano infatti rampe o accessi conformi al piano della piazza ove era stato collocato il palco! Queste persone nonostante avessero chiesto aiuto alla Polizia locale presente sul posto e informato lo stesso sindaco Honsell, alla fine sono dovute  rimanere in mezzo alla strada da dove non si poteva vedere praticamente nulla dello”spettacolo”, come attestano le foto da noi scattate quel giorno».

«Che non si possa avere una città senza barriere architettoniche nel giro di pochi anni ne siamo tutti convinti, che si voglia far passare messaggi falsi non lo possiamo accettare» ribadisce il portavoce del M5S.

«Invitiamo pertanto il sindaco a munirsi di carrozzina e circo mediatico al seguito per venire a parlare di questo e di altri problemi legati all’accessibilità della città presso i nostri uffici di via Poscolle, 6 in Udine. Quando si accorgerà che gli stessi, questa volta non per sua colpa diretta, risultano ancora inaccessibili nonostante le nostre denunce, si potrà rendere veramente conto- conclude Sergo –  diquale sia la reale situazione della città che si trova – ancora per poco – ad amministrare».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.