Scelte coraggiose contro effetti cambiamento climatico

0

Lavorare sul piano politico e informare i cittadini sui corretti stili di vita. Su questi temi sono intervenuti i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Andrea Ussai e Cristian Sergo, nel corso dell’illustrazione dello “Studio conoscitivo dei cambiamenti climatici e di alcuni loro impatti in Friuli Venezia Giulia” realizzato da Arpa Fvg.

“Avere un quadro della situazione è senza dubbio importante – ha affermato Sergo – ma ora è necessario cercare di prevenire le conseguenze dei cambiamenti climatici. Inquieta in particolare il fenomeno dell’innalzamento del mare, previsto dallo studio di Arpa a conferma di quanto indicato anche da una ricerca Enea a livello nazionale, e gli effetti che potrebbe avere sulla costa e sulla bassa pianura friulana”.

“Bisognerebbe inoltre conoscere quali siano gli intendimenti che l’amministrazione intende adottare relativamente al consumo di suolo. – ha aggiunto il consigliere – Sono in previsione decine di opere che riguardano nuove strade, autostrade e tangenziali e sorge il dubbio di come questi interventi si possano conciliare con una strategia volta a combattere le conseguenze negative del cambiamento climatico”.

“Servono scelte politiche coraggiose per ridurre le emissioni e proporre un modello di sviluppo diverso” ha dichiarato Ussai, ricordando che il M5S ha organizzato una conferenza con il prof Filippo Giorgi nei primi giorni dell’anno e che un’altra iniziativa analoga si terrà prossimamente. “E non va sottovalutata l’importanza di un’adeguata informazione nei confronti dei cittadini per promuovere comportamenti e stili di vita a basso impatto ambientale”.

“L’obiettivo degli Stati generali euroregionali sul tema, annunciato dall’assessore Scoccimarro – ha concluso il capogruppo – è indubbiamente condivisibile per coinvolgere anche i Paesi e le regioni confinanti in una strategia comune. È fondamentale che si intervenga con un’ottica multidisciplinare in quanto gli effetti del cambiamento climatico non riguardano soltanto l’ambiente ma toccano molti settori, dall’agricoltura fino al turismo”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.