Programmare integrazione scolastica per studenti ucraini

0

“La vera sfida per il sistema scolastico del Friuli Venezia Giulia, nell’accogliere i ragazzi proveniente dall’Ucraina, è l’integrazione in vista dell’anno 2022/2023”. Lo afferma il capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale, Mauro Capozzella, dopo l’audizione sul tema della direttrice dell’Ufficio scolastico regionale, Daniela Beltrame.

“Dopo la gestione di due anni di pandemia, in cui la scuola è stata particolarmente impegnata, ora si è presentata questa crisi internazionale – continua Capozzella -. La prima fase di accoglienza e la seconda di consolidamento sono state affrontate positivamente, ma c’è ancora da lavorare in questo senso”.

“L’auspicabile risoluzione diplomatica della crisi non è purtroppo all’orizzonte, almeno in tempi brevi – conclude l’esponente M5S -, e questo comporta la necessità di programmare l’integrazione, anche con altri soggetti a supporto, per il prossimo anno scolastico”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.