NO DEL M5S ALLA NUOVA CENTRALINA SUL TORRENTE ALBERONE

0

Ecco come nel Friuli Venezia Giulia si tutela l’ambiente: è pronto infatti un nuovo progetto di centralina idroelettrica che, questa volta, sfrutterà il torrente Alberone, nel Comune di Savogna, in provincia di Udine. Attualmente la procedura di VIA regionale è in corso e il Comune di Savogna ieri ha dato parere negativo al progetto, molto probabilmente anche per le pressioni esercitate da comitati e associazioni ambientaliste. Con una lettera il Servizio tutela del paesaggio e biodiversità della Regione Fvg, invece, ha reso pubblico il proprio nulla osta alla realizzazione del progetto. Avete capito bene: il Servizio tutela del paesaggio e biodiversità ha dato parere favorevole all’opera.

In zone uniche per la loro bellezza e biodiversità come le Valli del Natisone continuamente si permette la realizzazione di nuove centraline idroelettriche che compromettono la portata degli alvei di fiumi e torrenti, il paesaggio e l’ecosistema, danneggiando anche le attività che ruotano attorno a queste bellezze naturalistiche. Noi del MoVimento 5 Stelle non possiamo rimanere in silenzio davanti a questo ennesimo progetto, realizzato in assenza di un Piano energetico nazionale che possa stoppare sfruttamenti ambientali inutili e dannosi.

Ancora una volta chiediamo alla giunta Serracchiani di stoppare le autorizzazioni, dando il via subito a una moratoria che avevamo già chiesto per tutelare le bellezze naturalistiche e l’ecosistema del Friuli Venezia Giulia.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.