“Italia5Stelle”, a L’Aquila a dicembre il primo meeting nazionale di tutti i portavoce regionali M5S

0

Un meeting fra tutti i consiglieri regionali eletti in Italia che si terrà a L’Aquila a dicembre, un maggior coordinamento per quanto riguarda la comunicazione a livello nazionale, l’arrivo in regione di Luigi Di Maio e la restituzione di un bel assegno del valore di 375 mila euro. “Italia5Stelle”, il grande evento che si è tenuto nel fine settimana al Circo Massimo a Roma, ha rappresentato una straordinaria occasione di confronto e di lavoro per i consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle Eleonora Frattolin, Elena Bianchi, Ilaria Dal Zovo, Cristian Sergo e Andrea Ussai.

 

«Ci siamo confrontati con parlamentari, eurodeputati, consiglieri e sindaci, ovunque (anche in coda per un panino) e sui temi più disparati. Abbiamo raccontato il nostro lavoro a cittadini arrivati da tutta Italia, scoprendo che c’è qualcuno da Napoli o dalla Svizzera che, quando può, segue le dirette del nostro Consiglio regionale – racconta Eleonora Frattolin -. La soddisfazione più grande è stata realizzare che tante persone conoscono le nostre battaglie e le nostre vittorie… magari non si ricordano i nostri nomi, ma sanno che in Friuli Venezia Giulia ci sono dei consiglieri regionali che si sono battuti per il reddito minimo garantito o che hanno contribuito a fermare gli Ogm. E questa è la cosa più importante per noi, dimostrare – aggiunge la portavoce M5S – che anche un piccolo gruppo di solo cinque consiglieri (di cui nessuno ricorderà i nomi) di una regione piccola come la nostra (di cui molti sbagliano pronuncia o ubicazione) può dare il suo contributo».

 

«È stato impressionante vedere il Circo Massimo preso d’assalto da 200 mila persone. Mi piace far notare che nonostante le migliaia di rifiuti inevitabilmente prodotte, oggi non c’è traccia del nostro passaggio: questa si chiama civiltà, rispetto e amore per il nostro Paese – sottolinea Cristian Sergo -. Ritrovare persone da tutta Italia che condividono con noi gioie e dolori di questo cammino rappresenta sicuramente la parte migliore di eventi come questo. Sapere che non sei solo, che puoi sempre affidarti a qualcuno. È stato inoltre stupendo applaudire i nostri portavoce sul palco e ancor di più sentire gli applausi dei presenti al nostro quarto “Restitution day”». A Roma, infatti, i consiglieri regionali M5S del Friuli Venezia Giulia hanno simbolicamente consegnato ai cittadini un assegno di quasi 375 mila euro (nella foto), la somma cioè che hanno restituito, complessivamente, ai cittadini e alle imprese del Friuli Venezia Giulia dal giorno in cui sono stati eletti nell’aprile 2013. Si tratta di una quota rilevante, che si aggira attorno al 65%, delle indennità ricevute mese per mese, versata nel “Fondo per lo sviluppo” della Regione Fvg”.

 

L’evento del Circo Massimo ha fornito inoltre l’opportunità per gettare le basi per un miglior coordinamento fra i consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle eletti in tutta Italia. «Su nostra proposta a dicembre sarà organizzato a L’Aquila il primo meeting fra tutti i gruppi regionali M5S italiani – rivela Elena Bianchi -. Sarà un momento di confronto e di crescita che coinvolgerà sia i portavoce eletti che i componenti degli staff che operano nei vari consigli regionali. L’Aquila è stata scelta per il forte valore simbolico che ancora oggi, dopo tanti anni dal terremoto, continua ad avere il capoluogo della Regione Abruzzo».

 

«Durante tutta la manifestazione c’è stato un via vai continuo di persone che chiedevano del reddito minimo garantito, dei soldi restituiti. È stato molto bello conoscere di persona gli amici che ognuno di noi ha sui social e sentire la forza e la speranza che tutta quella folla ha saputo trasmetterci – ricorda la portavoce M5S Ilaria Dal Zovo -. Rispetto per l’ambiente, cittadini che non gettano le immondizie per terra, stand che danno l’acqua pubblica gratuitamente a tutti. Questi sono valori importanti per il nostro MoVimento».

 

«L’evento è stato la dimostrazione che migliaia di cittadini credono ancora nella possibilità di migliorare le cose dando il proprio contributo e impegnandosi in prima persona – rimarca il consigliere regionale Andrea Ussai -. Il MoVimento 5 Stelle è infatti fermamente convinto che sia necessario un cambiamento culturale. Per raggiungere una vera democrazia c’è sempre più bisogno di cittadini attivi, critici e informati».

 

Nel corso della manifestazione anche i portavoce nazionali Manlio Di Stefano, Michele Giarrusso, Barbara Lezzi, Andrea Cioffi, Carla Ruocco, Federico D’Incà, Walter Rizzetto e Luigi Di Maio hanno fatto visita agli stand del MoVimento 5 Stelle Fvg. Il vice presidente della Camera ha anche confermato la sua disponibilità a partecipare a una nuova iniziativa politica che dovrebbe tenersi alla fine di novembre a Pordenone.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.