Derivazioni idroelettriche, montagna sta perdendo risorse

0

“Ancora una volta l’assessore Scoccimarro è stato a dir poco evasivo sulle tempistiche per i regolamenti attuativi legati alla legge sulle concessioni per le grandi derivazioni idroelettriche. E a pagare sono la montagna e i suoi cittadini”. Lo afferma il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Mauro Capozzella, intervenendo nel dibattito sulla mozione presentata dal Patto per l’Autonomia su pubblica utilità e beni comuni.

“Era un’occasione per fare il punto della situazione su una normativa che ha dato alla Regione, prima in Italia a disciplinare in materia, un ruolo da protagonista sulle concessioni – aggiunge Capozzella -. Ma l’assessore ha di fatto schivato il tema, limitandosi a dire che si sta lavorando sulla scrittura dei regolamenti”.

“Siamo di fronte a una grande occasione per fare in modo che la più grande risorsa naturale venga utilizzata non soltanto per il ritorno economico dei concessionari. Ma ogni mese che passa senza che vengano approvati i regolamenti – conclude l’esponente M5S – sono risorse perse dai territori”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.