Welfare, il MoVimento 5 Stelle boccia le misure caritatevoli della Serracchiani.

0

 

«Completamente assorbita dal suo ruolo – quello principale – di vice presidente del Partito democratico, Debora Serracchiani ogni tanto rientra nel Friuli Venezia Giulia solo per gettare fumo negli occhi ai cittadini di questa regione. Dopo aver sconfessato se stessa e le promesse fatte in campagna elettorale, pur di non intavolare un ragionamento serio sul reddito minimo garantito, negli ultimi giorni ha lanciato infatti l’ennesima azione propagandistica: “l’erogazione di un’indennità per le famiglie in difficoltà economica”. Ormai è chiaro: certe frequentazioni romane non fanno bene alla “presidente” – a tempo perso – della Regione». La capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale, Eleonora Frattolin, attacca duramente le ultime dichiarazioni rilasciate dal braccio destro del premier Renzi.

 

«Siamo certi che quello che la Serracchiani ha definito “un sostegno al reddito che si accompagni al reinserimento nella comunità” sarà, alla prova dei fatti, una misura inconsistente, pensata solo per poter dire che, “anche sul sociale, qualcosa è stato fatto”. Un’iniziativa di stampo caritatevole – aggiunge la portavoce M5S – che non potrà certo aiutare le persone a cercare un lavoro, a rialzarsi, a riprendere in mano la loro vita. Si tratta solo dell’ennesima “genialata mediatica” per confondere i cittadini di questa regione».

 

«È da un anno e mezzo che, su questi temi, attendiamo in Consiglio una proposta seria da parte della giunta regionale e della maggioranza di centro sinistra.Finora non abbiamo visto nulla, neanche due righe – ricorda Frattolin -. Stiamo assistendo invece a un tentativo costante di ostacolare qualsiasi proposta di reddito minimo garantito. Noi intanto andiamo avanti nella nostra battaglia, sostenuta dalle migliaia di cittadini che nella primavera del 2013 hanno votato il nostro programma e quello del centro sinistra e che oggi continuano a fermarsi ai nostri banchetti per firmare la petizione volta a introdurre questa misura nel Friuli Venezia Giulia».

 

«Per questo il 22 novembre abbiamo organizzato un dibattito che coinvolga forze politiche, sindacati e cittadini in un confronto aperto e libero, dove sicuramente la maggioranza di centro sinistra e la giunta Serracchiani – conclude la capogruppo del MoVimento 5 Stelle – potranno presentare il testo della loro proposta sulle “indennità per le famiglie in difficoltà economica”».

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.