Vicenda Zavattaro è un’incredibile pantomima

0

“Un’ incredbile pantomima”. Così il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Andrea Ussai, definisce la vicenda legata alla figura di Francesco Nicola Zavattaro, responsabile dell’Azienda regionale di coordinamento della salute che sembrava destinato al trasferimento in Calabria ma che invece, stando alle ultime notizie, avrebbe scelto di rimanere in Friuli Venezia Giulia.

“Zavattaro dovebbe essere il super manager bocconiano che veniva in regione per sistemare la sanitá. Invece assistiamo a questo valzer, oltre al fatto che la cosiddetta ‘Azienda zero’, che dovrebbe coagulare i migliori professionisti per il coordinamento del comparto, sta andando a regime molto lentamente, per usare un eufemismo. Senza contare che non è ancora chiaramente definita la coesistenza tra Arcs e Direzione centrale” aggiunge l’esponente M5S.

“Il centrodestra nella scorsa legislatura lamentava il ricorso ai manager da fuori regione ma non ha fatto altro che ruotarli, chiamandone un altro ‘esterno’ per guidare l’Azienda zero – conclude Ussai – Avevamo salutato con favore la nascita dell’Arcs, che doveva rafforzare il governo e la valutazione del nuovo Sistema sanitario regionale, ma è arrivato il momento di renderla effettivamente operativa invece di dovere discutere della partenza o meno del suo direttore”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.