Su rifiuti Fedriga ignora esigenze dei cittadini e del pianeta

0

“Restiamo sgomenti davanti alle dichiarazioni rilasciate a Porcia dal presidente Fedriga. Siamo in una vera emergenza climatica e di surriscaldamento della Terra, dovuto anche alle polveri e alle combustioni, ma lui sembra non accorgersene”. Lo afferma la capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale, Ilaria Dal Zovo, commentando le dichiarazioni del presidente della Regione secondo cui “chi critica i termovalizzatori sbaglia”.

“Parlare di termovalorizzatori e di bruciare i rifiuti, nel 2019, quando è ovvio e doveroso puntare sulla loro diminuzione, sul riciclo e il riuso e soprattutto sulla non produzione di immondizie, il governatore elogia invece un modo di sbarazzarsi dei rifiuti che è dannoso soprattutto per la quantità di diossina che viene rilasciata” aggiunge Dal Zovo.

“I cittadini di varie aree della regione, in particolare di quelle interessate da impianti di questo genere, non credo siano d’accordo con le idee di Fedriga, anzi. Poco meno di due mesi fa – ricorda la capogruppo M5S – abbiamo ascoltato in Commissione consiliare i Comitati del Maniaghese che chiedevano un cambio di passo, stanchi di vivere in territori dove l’aria e irrespirabile”.

“Al presidente ricordiamo come dai camini dei termovalizzatori escano, solo per citare alcune sostanze, metalli pesanti, biossidi di azoto e zolfo, particolato, idrocarbuti policiclici aromatici, benzene, toluene, xilene, composti organici clorurari, vapori acidi – conclude Dal Zovo -. E gli ricordiamo anche che esistono studi su studi che certificano le incidenze di tumori e malattie respiratorie, per le popolazioni che vivono nelle vicinanze. Si punti quindi, anche in Fvg, ad altre politiche: non ce lo chiede l’Europa, ce lo chiede il pianeta Terra”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.