Su barriere architettoniche nelle scuole Giunta interviene a spot

0

“L’azione della Giunta regionale per l’eliminazione delle barriere architettoniche dalle scuole del Friuli Venezia Giulia è dettata solo da necessità contingenti e non da una cultura dell’accessibilità”. Lo afferma il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Mauro Capozzella, dopo il dibattito in Commissione sul Programma triennale per l’edilizia scolastica 2019/2021.

“Da quanto affermato dall’assessore Pizzimenti – aggiunge il consigliere pentastellato – si evince come, sotto questo aspetto, si intenda intervenire soltanto laddove si presentino specifiche esigenze. Per quanto ci riguarda, invece, l’eliminazione delle barriere architettoniche deve essere una questione culturale e un obiettivo da perseguire in tutte le scuole e edifici pubblici della regione”.

“Proprio a questo scopo – ricorda Capozzella – abbiamo presentato un ordine del giorno, collegato alla legge omnibus di recente approvazione e accolto dal presidente Fedriga, che impegna la Giunta ad adottare urgentemente le misure che garantiscano con stabilità le linee di finanziamento per incentivare gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche in edifici e ambienti pubblici. Ci auguriamo che da parte dell’amministrazione regionale ci sia la dovuta sensibilità per un tema così importante e non soltanto la volontà di intervenire a spot”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.