martedì, 23 ottobre 2018

ATTIVITA’ PRODUTTIVE

#Programma2018

Il Programma del MoVimento 5 Stelle per la nostra Regione ha come priorità la crescita sostenibile.

Per incrementare l’aumento dell’occupazione dobbiamo puntare su chi crea posti di lavoro veri, non precari, detassando le imprese virtuose. Sono quotidiani i casi in cui molti lavoratori perdono il posto per colpa degli appalti, dei subappalti, degli affitti di rami d’azienda, il tutto grazie al Job Acts renziano che ha riformato il settore con le conseguenze che tutti conosciamo.

L’Agenzia Regionale per il Lavoro deve favorire l’incrocio tra la domanda e l’offerta occupazionale, riducendo la burocrazia per le nostre Imprese. Anche la mera ricerca di un tirocinante è diventata un percorso ad ostacolo.

La Regione deve sostenere la crescita puntando su chi investe in Innovazione, Ricerca&Sviluppo, Formazione Professionale. Sono questi i settori che guardano al futuro che creano valore aggiunto.

Ci vogliono dipingere come “quelli del NO”, noi invece diciamo sì alla riqualificazione del patrimonio esistente (dando nuova spinta e impulso ad uno dei settori che ha subito di più la crisi economica, ovvero l’edilizia), sì alla tutela dell’ambiente e alle bonifiche da realizzare, si alle fonti rinnovabili e infine sì alle opere pubbliche realmente utili e necessarie.

Con il nostro Programma dobbiamo dare risposte a tutti coloro che passano più tempo negli uffici pubblici che non in azienda. La burocrazia attanaglia le imprese, i controlli sono necessari ma non devono impedire agli imprenditori di lavorare.

L’agricoltura è uno dei settori più importanti per raggiungere questi obiettivi, i nostri agricoltori hanno sempre segnalato tre problematiche principali: gli eccessivi controlli, i ritardi con cui vengono erogati i contributi e il difficile accesso al credito ed infine i calo dei prezzi dei nostri prodotti.

Continueremo la nostra battaglia per difendere gli interessi della stragrande maggioranza degli operatori del commercio, sia per chi lavora nei negozi di vicinato nei centri storici delle nostre città e dei nostri paesi, sia per chi opera nel commercio ambulante: tutti minacciati dal modo in cui è stata recepita la Direttiva Bolkestein in Italia.

Solo noi possiamo stoppare l’autorizzazione di nuovi centri commerciali, perché abbiamo le mani libere per farlo.

Parlare di attività produttive significa parlare anche di Energia, Trasporti e Infrastrutture. Fatelo insieme a noi e scriveremo insieme il programma più credibile e realizzabile mai avuto in questa Regione.

 

Trovate queste e tante altre proposte concrete nel nostro programma per le prossime elezioni regionali che vi invito a leggere ed integrare con i vostri contributi!

Per consultare il programma attività produttive inserisci il tuo indirizzo e-mail nella casella sottostante, riceverai il PDF direttamente nella tua casella di posta.

Clicca qui per tornare all’indice di tutte le commissioni

Lasciate qui sotto i vostri suggerimenti, oppure scrivete a

[wpdevart_facebook_comment curent_url=”http://www.movimento5stellefvg.it/programma2018-attivita-produttive” title_text=”Lascia il tuo commento” order_type=”social” title_text_color=”#000000″ title_text_font_size=”16″ title_text_font_family=”Arial” title_text_position=”left” width=”100%” bg_color=”#d4d4d4″ animation_effect=”random” count_of_comments=”25″ ]