Perplessità su nomina Fattor per Mediocredito

0

“Così come avevamo fatto con Alfredo Antonini, per il quale eravamo stati gli unici a esprimere un voto contrario, anche questa volta dopo pochi mesi ci siamo trovati a dare un giudizio negativo sulla scelta fatta dalla Giunta regionale per la presidenza di Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia”. Lo dichiara il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Cristian Sergo, dopo il parere espresso dalla Giunta per le nomine su Edgardo Fattor, individuato dall’esecutivo per il vertice dell’istituto bancario.

“Le maggiori perplessità che hanno portato al voto contrario – spiega Sergo – riguardano l’attuale incarico rivestito da Fattor, che è consigliere e presidente del Comitato esecutivo di CrediFriuli, società che fa parte del gruppo Iccrea e che di fatto è una concorrente di Mediocredito. Una posizione che ha impedito allo stesso Fattor di dichiarare, nell’apposito modulo, l’assenza di conflitto di interessi”.

“Con questa nomina la Giunta regionale, dopo avere ceduto la maggioranza delle quote al gruppo Iccrea, di fatto cede anche la figura che all’interno del cda invece dovrebbe rappresentare la Regione ma che rischia invece di non garantire il giusto equilibrio all’interno dell’istituto – aggiunge il consigliere M5S -. Senza contare che parliamo di una persona in quiescenza, che quindi non garantisce il dovuto ricambio generazionale. A completare il quadro di perplessità c’è stata anche la presentazione di un modulo con un evidente errore materiale, aspetto preoccupante considerato il delicato ruolo che Fattor andrà a ricoprire”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.