Interrogazione su selezione posizioni organizzative in AAS n. 2

0

“Presenteremo un’interrogazione sul Decreto che porterà nei prossimi giorni alle selezioni per l’affidamento di posizioni organizzative nell’Azienda per l’Assistenza Sanitaria Bassa Friulana – Isontina, su cui già la scorsa settimana abbiamo segnalato alcune criticità”. Lo dichiara il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Andrea Ussai.

“Lo scorso 28 novembre, il Commissario straordinario Poggiana ha bandito 106 incarichi di posizioni organizzative del comparto di durata triennale, dopo che già lo scorso anno era stato revocato un analogo provvedimento a seguito di modifiche normative, contrattuali e organizzative – ricorda l’esponente pentastalleto -. Il fatto anomalo è che contestualmente il Commissario non ha attivato una procedura analoga all’Asuits, creando di fatto una disparità fra territori, in vista della nascita dell’Azienda Giuliano – Isontina che vedrà la luce il 1° gennaio prossimo”.

“Perché la procedura di selezione non è stata avviata contemporaneamente anche per l’Asuits, nonostante ripetute sollecitazioni da circa un anno? Perché hanno aspettato la settimana di Natale per questa selezione? Ma, soprattutto, perché il Commissario e aspirante Direttore generale, anche nel suo precedente ruolo di direttore amministrativo dell’AAS n. 2, ha consentiro ad oggi che il 90% degli attuali coordinatori e posizioni organizzative ricoprano questi ruoli con progetti o incarichi di facenti funzione?” si chiede Ussai.

“Sarebbe stato più opportuno sanare questa situazione dopo la partenza della nuova Azienda – conclude il consigliere M5S – e sulla base del relativo nuovo atto aziendale, anche alla luce della protesta formale dei coordinatori che si trovano ad affrontare alla fine dell’anno, con pochissimo preavviso, una selezione per posti che, per la maggior parte dei casi, ricoprono già da anni”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.