INFILTRAZIONI MAFIOSE IN FVG

Il Consiglio regionale nomini subito i componenti dell’Osservatorio Anti-Mafia

0

Puntualmente, anno dopo anno, la relazione della Direzione investigativa antimafia ricorda a tutti che le organizzazioni criminali – in particolare ‘ndrangheta e camorra – si sono da tempo infiltrate nel Friuli Venezia Giulia. Per questo è sempre più urgente che il Consiglio regionale nomini con la massima urgenza i componenti dell’Osservatorio Anti-Mafia, uno degli strumenti più incisivi della legge intitolata “Norme in materia di prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità organizzata e di stampo mafioso”, presentata dal MoVimento 5 Stelle e approvata lo scorso 29 maggio.

Da almeno tre anni denunciamo in Regione questi fenomeni gravissimi. E già nel 1989 – ben 28 anni fa – il giudice Borsellino svelava agli studenti dell’Università di Udine che le infiltrazioni mafiose erano (e sono) un problema molto grave per la nostra Regione. Visto che la nostra legge Anti-Mafia è stata approvata con il sostegno dell’intero Consiglio regionale, oggi, alla luce di quanto affermato dal Procuratore della Repubblica di Trieste, Carlo Mastelloni, chiediamo con forza che questa norma venga applicata con la massima urgenza.