Inceneritore Manzano, bene la Giunta Comunale, ora tocca alla Regione

0

“Accogliamo favorevolmente la delibera del sindaco Furlani che tiene il punto sull’impossibilità di autorizzare un impianto del genere a poche centinaia di metri dalle case”. Lo afferma il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Cristian Sergo, dopo la presa di posizione del primo cittadino di Manzano sulla realizzazione di un nuovo inceneritore. “Una decisione attesa che conferma le posizioni sempre tenute dall’amministrazione manzanese. Ma in politica siamo abituati ai colpi di scena: speriamo non ce ne siano nella Conferenza dei Servizi in Regione”.

“Fa piacere che l’assessore Scoccimarro abbia cambiato idea sulle decisioni vincolanti che da oggi tornano a essere quelle prese dagli organi politici, come lo è la Giunta di un Comune, e non più solo esclusiva dei tecnici – prosegue Sergo -. Temiamo però che da domani l’esponente di Fratelli d’Italia si dimentichi di questo passaggio quando ci saranno altre autorizzazioni importanti da rilasciare”.

“L’unica nota negativa di tutta la vicenda legata all’inceneritore è che pochi giorni dopo l’insediamento della Giunta Fedriga è stata assicurata ai proprietari una proroga decennale dell’autorizzazione del vecchio impianto – sottolinea il consigliere M5S -. A detta dei gestori lo stesso non rispetta tutte le buone pratiche richieste dalla Comunità europea per questo tipo di impianti”.

“Chiediamo pertanto all’amministrazione regionale di fare le dovute verifiche e, laddove possibile, pretendere l’adeguamento di un impianto che altrimenti rischia di continuare a creare i disagi lamentati dai cittadini che risiedono nelle sue vicinanze – conclude Sergo -, nel Comune di Manzano ma anche in quelli limitrofi, che in questi mesi si sono mobilitati e hanno raccolto più di 1500 firme contro l’impianto impattante”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.