ELEZIONI REGIONALI: IL M5S RISPETTA I MANDATI ELETTORALI

Non ci si può dimettere anzitempo per partecipare a un’altra tornata elettorale. I nostri meccanismi di selezione dei candidati non hanno bisogno delle quote “rosa” o “azzurre.

0
Elezioni regionali: il MoVimento 5 Stelle rispetta i mandati elettorali affidati ai portavoce dai cittadini

In merito alle notizie comparse sulla stampa ci teniamo a precisare che il MoVimento 5 Stelle rispetta i mandati elettorali affidati ai portavoce dai cittadini. Come sanno perfettamente i nostri attivisti, non potranno candidarsi alle elezioni regionali i portavoce eletti nei consigli comunali in carica nel 2018. Non ci si può dimettere anzitempo per partecipare a un’altra tornata elettorale. Per il MoVimento 5 Stelle le elezioni comunali, infatti, non possono essere un trampolino per fare carriera politica.

Cittadini onesti e preparati finiscono per candidarsi per entrare in un consiglio comunale solo dopo un intenso lavoro sul territorio con l’obiettivo di occuparsi in prima persona della cosa pubblica. I nostri meccanismi di selezione dei candidati sono basati sul merito e non sulla fedeltà ai partiti o sui pacchetti di voto. Uomini e donne del MoVimento 5 Stelle vengono equamente e naturalmente rappresentati senza necessità di ricorrere alle quote “rosa” o “azzurre”. La prova è data dal fatto che all’interno di quasi tutti i nostri gruppi consiliari sono presenti delle donne. E spesso sono anche in numero superiore rispetto ai colleghi maschi.