lunedì, 24 aprile 2017
Home Autori Articoli di Eleonora Frattolin

Eleonora Frattolin

81 ARTICOLI 1 Commenti

Frattolin Eleonora, 35 anni

Aviano, casalinga, sposata, due figli e un cane.

Sono membro di alcune associazioni che si occupano di tematiche ambientali in relazione alla salute.

Faccio parte di un coordinamento di genitori che combattono a sostegno della scuola pubblica.

Lettrice volontaria ai bambini presso la Biblioteca Civica di Aviano e lettrice volontaria ai malati del C.R.O.

Istruttrice giovanile di pattinaggio corsa. Appassionata di astronomia.

Sono entrata tre anni fa nel Movimento 5 Stelle perchè stanca di sentirmi inerme difronte al disfacimento totale del mio Paese da parte di una classe politica corrotta e collusa, che per perpetuare i propri interessi sta togliendo il futuro e la speranza alle nuove generazioni.

Mi sono candidata perchè, per cambiarele cose, dobbiamo contribuire tutti, senza temere di esporci e motivati da una visione di futuro e di sviluppo completamente diversa da quella che ci stanno propinando da anni.
Rifiuti e ambiente: speriamo sia fatta chiarezza sull'operato della società e dei comuni
Di seguito la richiesta di immediata rettifica riguardante un articolo che Il Gazzettino ha pubblicato ieri sull'edizione di Pordenone, inviata dalla consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle Eleonora Frattolin. Spettabile IL GAZZETTINO alla cortese attenzione del direttore responsabile Roberto Papetti e per conoscenza al giornalista Lorenzo Padovan La sottoscritta, Eleonora Frattolin, consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, eletta nel Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, in...
Una diffida ufficiale rivolta ad Arpa Fvg e una interpellanza indirizzata alla giunta Serracchiani. Sono queste le prossime mosse del MoVimento 5 Stelle Fvg per cercare di fare luce sul caso dei polli alla diossina nel Maniaghese. “L’Agenzia regionale per la protezione ambientale, nonostante le nostre continue richieste, non ci fornisce i documenti richiesti da tempo - spiega la...
«La colpa sarebbe - forse, non si sa! - dell’ing. Luciano Agapito che si è “dimenticato” di comunicare, sulla base del Codice deontologico dei dipendenti della Regione, il possibile conflitto di interessi e di rappresentarne le motivazioni al direttore della struttura cui era assegnato. Secondo la giunta Serracchiani, il direttore del servizio tutela da inquinamento atmosferico, acustico ed elettromagnetico...

Instagram